I nuovi mestieri

I mestieri dell’arte rappresentano l’eccellenza dell’artigianalità legata alla tradizione italiana del saper fare, della manualità legata alla creatività. In quelli che definiamo Nuovi mestieri dell’arte lo stesso artigiano che preserva e tramanda la tecnica artistica in cui è specializzato utilizza nel processo di produzione del manufatto artistico anche delle fasi in cui si avvale della più contemporanea tecnologia.

Ne fanno parte la fotografia, l’espressione artistica che per eccellenza si avvale di uno strumento “tecnologico” per produrre l’immagine; nata in seno al progresso della tecnica, sviluppatasi come forma d’arte autonoma, la fotografia ha da anni varcato la soglia del digitale come acquisizione e creazione dell’immagine, ma rimane legata per la sua natura fatta di due momenti – ripresa e stampa – alla stampa e quindi al supporto cartaceo. La qualità della stampa digitale Fine Art conferisce una consistenza tangibile all’opera. La stampa Fine art è una stampa a getto d’inchiostro che con inchiostri speciali (fino a 12 pigmenti) riproduce tutta la gamma tonale, e conserva i dettagli nelle ombre e nelle luci. Una stampa Fine Art è generalmente un stampa in grado di rispondere agli standard del mercato dell’arte per quanto riguarda la qualità e la permanenza nel tempo.

Anche per quanto riguarda le repliche di opere d’arte tridimensionale parliamo di “nuovi mestieri”

L’evoluzione della fotografia digitale è la scansione ottica tridimensionale un raffinato e moderno processo che consente di acquisire l’immagine di un’opera d’arte (sia essa un dipinto o una scultura) senza essere invasiva per l’opera stessa. Queste immagine elaborate al computer consentono, per esempio nel caso di replica in scala di una scultura, di ottenere un modello tridimensionale in resina . In questo caso come per le fusioni tradizionali, dal modello in resina è stato prodotto uno stampo in silicone. Nello stampo si cola la mescola fatta da materiali di sintesi misti a materiali tradizionali quali il gesso o la polvere di marmo. La finitura del multiplo così ottenuto, lungi dall’essere un prodotto industriale anonimo, viene realizzata a mano da artigiani esperti, ottenendo un oggetto artistico dove forte è visibile l’intervento della mano dell’uomo.

Opere realizzate con la tecnica dei nuovi mestieri